LA RIVISTA DELLA
2a GIORNATA DIGITALE SVIZZERA
25 OTTOBRE 2018

digitalswitzerland

Social Media

Dati & Fiducia

Lavoro & Professione

Vita & Società

Sponsored

LA RIVISTA DELLA 2a GIORNATA DIGITALE SVIZZERA 25 OTTOBRE 2018

Le tre domande di Davos
Marc Walder

Marc Walder, fondatore di digitalswitzerland e CEO di Ringier AG.
Gian Marco Castelberg

L’avventura è iniziata in una Davos innevata. Era il 2015, la terza settimana di gennaio. Ai piccoli tavoli per le pause dell’annuale Forum economico mondiale WEF avevo preparato tre domande per i CEO di UBS, Swisscom, FFS, La Posta, EY, Google, Migros ed ETH.
Numero uno: la digitalizzazione cambierà l’azienda che tu dirigi?
Numero due: è importante che la Svizzera rimanga una piazza economica leader?
Numero tre: aderiresti a un’iniziativa che desidera rendere la Svizzera un Paese leader in tutti i settori della digitalizzazione?
Tutti gli otto CEO risposero tre volte sì. Abbiamo quindi dato vita a questo progetto. Quasi in un piccolo club.

La seduta costitutiva dell’associazione si tenne qualche mese dopo nel municipio di Zurigo. Il sindaco Corine Mauch si dichiarò subito disposta a essere la madrina dell’iniziativa. Allora ci chiamavamo DigitalZurich2025.

Un anno dopo incontrammo sul Lago Lemano Daniel Borel, il leggendario fondatore di Logitech, produttore di periferiche per computer. Logitech ha avuto successo con i mouse per computer. Borel ci disse senza tanti giri di parole: «Dovete trasformare DigitalZurich2025 in un’iniziativa nazionale! E cosa significa la cifra 2025? Segna la fine della vostra missione?».

Tornammo a casa e iniziammo subito a lavorare a digitalswitzerland. Oggi, oltre tre anni dopo, questa meravigliosa iniziativa conta 130 membri. È presente la maggior parte delle maggiori aziende svizzere. E anche istituzioni per la formazione e la ricerca come l’ETH e l’EPFL, nonché l’organizzazione mantello dell’economia economiesuisse e sette cantoni.

La sede amministrativa conta ora 14 collaboratori e ha gli uffici a Zurigo e Losanna. Ci impegniamo senza sosta per il nostro obiettivo comune: trasformare la Svizzera in una piazza digitale leader a livello mondiale.

Lavoriamo ai seguenti temi: formazione e ricerca, promozione di start up, contesto economico e politico, trasformazione dei grandi datori di lavoro, visibilità internazionale, connettività e dialogo con la popolazione. Ed è proprio questo dialogo ad essere al centro della seconda Giornata digitale della Svizzera, che si terrà il 25 ottobre.

I miei ringraziamenti vanno a tutti i membri di digitalswitzerland e ai loro team operativi, nonché a Birgit Pestalozzi che dirige il progetto Giornata digitale 2018. È straordinario quanto abbiamo raggiunto in tre anni!

P.S.: nel «World Digital Competitiveness Ranking» di IMD la Svizzera si trova ora al 5° posto! A titolo di confronto: la Germania occupa la 18a posizione.